ORGANISMO DI TUTELA DEL
TURISTA CONSUMATORE E
PER LA QUALITÀ DEL TURISMO

A cura di TELEFONO BLU

Chi siamo Quesiti Decaloghi Difesa del turista
Servizi Sedi regionali Chat Difesa consumatori
Iscrizione Consulenza online Download Link

Petizione per i disagi causati dai blocchi del traffico

I blocchi del traffico sono misure spesso inique perchè il vero problema è costruire infrastrutture di mobilità vere: buone metropolitane, servizi integrati, ma anche eliminare le fonti di inquinamento principali come impianti industriali e caldaie dei condomini. In realtà sono tante le iniziative che si potrebbero prendere come un sistema di pulitura delle strade che elimini le polveri. Occorre poi sistemare le centraline e i rilevatori, come indicato dall'Ue, non nei luoghi più inquinanti (falsano i dati) ed infine c'è il problema dei costi a carico della famiglia per il solo possesso dell'auto come i bolli e le assicurazioni auto.

Per tutto questo, in nome del diritto alla mobilità e del popolo tartassato, lanciamo questa campagna rivolta a Governatori o Governo perchè pongano rimedio a questo disagio profondo per la popolazione.

Ecco un esempio di testi che si possono inviare

ALLE REGIONI
Egr. Governatore,
non sempre comprendiamo i provvedimenti del blocco del traffico, adottati anche in assenza di politiche di sviluppo di trasporti pubblici alternativi, dei parcheggi e altri provvedimenti per abbattere gli inquinanti di industrie, condomini e qualunque altre tecnica che possa eliminare le polveri Pm10 pericolose. Considerato che i dati non sono sempre trasparenti e non si parla se non recentemente delle Pm10 naturali riteniamo che non sia corretto, visti gli alti costi di gestione, dover contribuire al pagamento del bollo auto nei giorni in cui il mezzo privato non si può usare. Chiediamo pertanto che vengano scontati i giorni di blocco anno per anno dal costo del bollo. Lo riteniamo un atto dovuto.

AL GOVERNO
Egr. Ministri,
ogni anno, su dati improbabili e con iniziative dubbie, le nostre auto, anche se moderne ed efficaci, vengono bloccate per diversi giorni come iniziativa, oltremodo dubbia, di riduzione delle polvere sottili pericolose per la salute. Non ci sembra allora corretto che il consumatore debba contribuire senza detrazioni nel pagamento del bollo alla regione, delle assicurazioni obbligatorie e indirettamente allo Stato. Pare opportuno che si prendano in tal senso gli opportuni ed inequivocabili provvedimenti.


Scegli se vuoi inviare la petizione alla tua regione oppure al governo

Seleziona la regione a cui vuoi inviare la petizione
   

Seleziona qui per inviare la petizione al governo

IMPORTANTE: Specificare nell'email la città da cui scrivete e il nome

 

Nel compilare e inviare i presenti moduli consento espressamente che i miei dati personali forniti siano oggetto di trattamento ai sensi dell'art. 22 della Legge 31-12-96 n. 675. Sono a conoscenza del fatto che i dati verranno trattati per le finalità proprie delle iniziative dell'Associazione, per le iniziative di sostegno, anche finanziario. Sono altresì informato del mio diritto, in forza dell'art. 13 Legge 675/96 di ottenere la conferma dell'esistenza di tali dati, la cancellazione, la anonimizzazione o il blocco dei medesimi qualora siano trattati in violazione della legge; l'aggiornamento, la rettifica o l'integrazione dei medesimi; nonché la facoltà di oppormi gratuitamente al trattamento dei dati, anche a fini di informazione commerciale, marketing e vendita diretta. Sono altresì informato che il titolare è Telefono Blu Casella Postale 702 00187 Roma centro e casella postale 2050 40139 Bologna.

f="http://www.statcounter.com/" target="_blank">hit tracker


I SITI DEL GRUPPO TELEFONO BLU: Telefono Blu - SOS Consumatori - Città Sicure - Telefono H - SOS Vacanze

free web tracker